5 idee per bomboniere green sensoriali

Il matrimonio green è una delle tendenze più seguite degli ultimi anni…ma molto spesso le spose, davanti alla complessità di organizzare nozze interamente e realmente ecosostenibili, si arrendono a ciò che sembra a km 0, ma che molto spesso non lo è realmente.

È difficile curare coerentemente tutti gli aspetti di nozze davvero sostenibili! Oggi voglio aiutarti proponendoti alcune idee per bomboniere green multisensoriali. Per altri consigli sulle nozze bio, leggi anche il mio articolo “Ecosposi, il matrimonio green di Alex e Valentina“.


Saponette Artigianali personalizzate


Un’idea che ho apprezzato molto è quella di Eco Natura Bio, un marchio italiano, che propone saponette artigianali e biologiche di altissima qualità, preparate con il metodo tradizionale della saponificazione a freddo. Queste eleganti e profumatissime saponette vengono prodotte su ordinazione e proprio per questo motivo sono facilmente personalizzabili nelle forme, nei colori, negli ingredienti. Se vuoi una bomboniera super-sensoriale e curata nei minimi dettagli, fai incidere sulla saponetta le vostre iniziali e la data delle nozze, il risultato sarà unico. La confezione viene realizzata in carta riciclata con la tecnica dell’origami e decorata con sagome ritagliate nella scorza d’arancia…che dire…più green di così!!


Piante e semi di cui prendersi cura


Regalare, invece, dei semi o delle piantine, trasmette agli invitati un messaggio importante: l’amore va coltivato, bisogna impegnarsi per farlo crescere e per mantenerlo in vita. Molte spose scelgono questo tipo di bomboniere, talvolta per il loro significato di rinascita, altre volte per trasmettere il loro amore per l’ambiente.

– MIX DI SEMI

Per quanto riguarda le sementi, ci sono alcune idee che nonostante non fossero in origine delle bomboniere, trovo molto adatte all’evento.

Sprout World, ad esempio, produce delle matite che hanno nella parte terminale dell’impugnatura una piccola capsula biodegradabile piena di semi. L’idea, quindi, è quella che, una volta che la matita sarà troppo corta per essere usata, potrà essere piantata in un vaso e innaffiata per far crescere una piantina. Le matite sono personalizzabili: si possono scegliere colore, tipologia di semi, incisione e confezione esterna.

Vi consigliamo anche i kit di sementi prodotti da Eugea. Questi mix di semi di diverse tipologie sono appositamente studiati per ottenere dei giardini, in grado di attirare le farfalle o altri piccoli insetti che proteggono gli orti, come le coccinelle.

Infine, un’alternativa valida è la SeedBom, una vera e propria bomba di semi realizzata in materiale biodegradabile, che una volta riempita di acqua e gettata nel prato, farà nascere dei bellissimi fiori colorati!

– BONSAI

Quando penso alle bomboniere green, la prima cosa che mi viene in mente è una piantina grassa! Negli ultimi anni le piante grasse sono tra le bomboniere eco più acquistate dalle spose. Si, sicuramente sono adatte a delle cerimonie green…però ormai sono diventate un po’ scontate!

Se vuoi distaccarti dalla piantina grassa, puoi optare per un raffinato bonsai, ideale anche nel caso di un matrimonio in stile giapponese come ti avevo già raccontato. Se vuoi fare una scelta ancora più etica, potresti poi scegliere dei vasetti equo-solidali.


Profumatori per bomboniere olfattive


Le candele profumate, i profumatori per cassetti o per ambiente possono sembrare un’idea poco creativa! Tuttavia, se ben studiati nella fragranza e nel packaging, possono rappresentare una soluzione semplice e molto apprezzata dagli ospiti. I profumatori, infatti, sono utili, green, facilmente personalizzabili e soprattutto multisensoriali!

Sono perfetti se avete deciso di stimolare l’olfatto dei vostri invitati il giorno delle vostre nozze, con delle particolari fragranze. Sarà infatti sufficiente scegliere dei profumatori o delle candele, che abbiano una fragranza legata al tema del matrimonio, per rendere davvero indelebile il ricordo dei vostri momenti più belli.

fonte: candele, gessi profumati foto di Elisabetta tozzi


Bomboniere eno-gastronomiche


L’ho ormai detto un milione di volte! Le bomboniere enogastronomiche sono perfette per un matrimonio sensoriale, perché vanno a stimolare diversi sensi degli ospiti, in più, sono molto quotate negli ultimi anni. Le possibilità di scelta sono talmente tante che non si rischia di cadere nel ”già visto”: sale, tè, olio, aceto, liquori, creme, conserve, miele e chi più ne ha più ne metta. Un punto a favore è rappresentato anche dal fatto che ciò che sceglierai può diventare un ottimo spunto tematico per il matrimonio. Se vuoi un autentico matrimonio green, attenzione però!…ricordati di scegliere prodotti biologici e a km zero!


Accessori in legno utili e duraturi


Infine, per chi non vuole rinunciare alla bomboniera “che rimane per sempre”, purchè sia funzionale, trovo molto adatti gli oggetti in legno. Il legno, infatti, è un materiale naturale, che ha una sua sensorialità: ogni essenza ha una fragranza caratteristica, visivamente presenta nervature differenti e può essere facilmente modellato per ottenere superfici di ogni tipologia.

Va a stimolare, perciò, vista, tatto e olfatto. Una bomboniera molto semplice e low cost può essere una piccola sagoma in legno di cedro, personalizzata con le vostre iniziali, da conservare nei cassetti come profumatore (ha una buonissima fragranza agrumata) e come antitarme naturale. Delle alternative possono essere i sottobicchieri in sughero e le penne in ulivo. Sicuramente non verranno dimenticati o buttati dai vostri ospiti!

Se queste idee ti sono state utili fammelo sapere con un commento qui sotto. Per nuovi spunti su come organizzare il tuo matrimonio multisensoriale leggi il mio libro “Matrimonio Sensoriale”, che ho scritto per aiutare tutte le spose ad organizzare un evento coinvolgente e di successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *