Linee guida per il ricevimento di nozze

Da tempo sposi e fornitori chiedevano al governo delle linee guida per il ricevimento di nozze e finalmente sono arrivate. Più o meno. Già perché sebbene queste che ti elencherò di seguito, siano le linee guida generali per ristorazione e cerimonie, ogni regione ha la possibilità di applicare delle misure più o meno restrittive a seconda dell’andamento dei contagi sul proprio territorio.

In attesa che tutte le regioni si esprimano fanno fede queste direttive anti contagio per i matrimoni e gli eventi privati in generale. Non c’è un numero massimo di invitati prestabilito, tuttavia le dimensioni della location e il distanziamento obbligatorio potrebbero farti preferire un matrimonio intimo con pochi ospiti.

Ogni regione ha un Governatore che ha diritto di emanare ordinanze specifiche per il suo territorio, purchè non siano in conflitto con i vari DPCM. Per fare un esempio pratico, se lo Stato dichiara che ai ricevimenti è obbligatorio indossare la mascherina, una regione, se le condizioni lo permettono, può stabilire che sul suo territorio non siano necessari. Tuttavia quella decisione può essere impugnata davanti al T.A.R e dichiarata illegittima. Un esempio l’abbiamo visto circa l’ordinanza del 29 aprile 2020 della Calabria che prevedeva di anticipare l’apertura di ristoranti e bar.

Al momento le uniche regioni a essersi espresse circa le linee guida per il ricevimento sono Sicilia, Campania e Toscana. Man mano che anche le altre regioni si esprimeranno aggiornerò l’articolo dedicato alle linee guida regionali. Per non perderti nessuna novità del blog basta inviarmi una mail a info@matrimonio5sensi.com chiedendo di rimanere aggiornata e sarà mia cura farlo.


OBBLIGHI E DIVIETI

Permane il divieto di accedere a chiunque abbia una temperatura uguale o superiore ai 37,5 gradi. Rimane l’obbligo di mantenere un metro di distanza fra le sedute (anche fra tavoli diversi), ammesso che non si appartenga allo stesso nucleo famigliare. Tale distanza dovrà essere mantenuta anche nel caso che cerimonia e ricevimento si svolgano all’aperto. La distanza potrà essere diminuita solo in presenza di opportune barriere come ad esempio pareti di plexiglass.

Al ristorante, o in qualsiasi altra location tu abbia scelto per il ricevimento di matrimonio, dovranno essere predisposte molteplici postazioni per l’igiene delle mani sia degli invitati che dello staff. I bagni dovranno essere puliti spesso, cosa che dovrebbe essere scontata e normale invece in molti posti non succedeva. Nei bagni è altresì obbligatorio mantenere in funzione l’estrattore dell’aria o le finestre aperte.

Gli ospiti dovranno indossare la mascherina negli ambienti interni (quando non sono seduti al tavolo) e negli ambienti esterni (qualora non sia possibile rispettare la distanza di almeno 1 metro). Il personale di servizio a contatto con gli ospiti deve utilizzare la mascherina.” (da “Le linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative”)


USO DEGLI SPAZI

Riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso alla sede dell’evento in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti. Se possibile organizzare percorsi separati per l’entrata e per l’uscita.”

segnaletica
foto: Maria Freyenbacher


CORNER DI DEGUSTAZIONE, BAR E BUFFET

Il buffet è molto caro agli sposi, anche per permettere agli invitati di muoversi e passare il tempo, tuttavia in questa circostanza è da preferire il servizio al tavolo. O l’aperitivo a braccio. Sarà possibile utilizzare la modalità buffet solo se servito dal personale incaricato o, in self-service, solo nel caso si tratti di cibo confezionato monodose.

In ogni caso sarà possibile accedere al bar, alle isole per la degustazione e al buffet esclusivamente tenendo la mascherina e mantenendo la distanza. Ovviamente evitando assembramenti. Obbligatoria la frequente igienizzazione delle mani, sia per gli invitati che per il personale.

I catering esterni dovranno rispettare il regolamento della location che li ospita.


BRUTTA NOTIZIA PER CHI SI SPOSA COL CALDO

Saranno vietati i condizionatori che utilizzano la funzione “riciclo dell’aria”. Quindi se speravi di salvarvi dal solleone e godervi una bella aria fresca dentro alla location temo dovrai rinunciarvi. Sarà da preferire il ricambio d’aria naturale e dovrà essere commisurato alla grandezza della stanza e al numero di invitati che vi stanziano. Detto ciò quindi è preferibile usufruire degli spazi esterni come giardini, porticati e terrazze. Sperando che non piova e mantenendo sempre la distanza di almeno un metro.


MUSICA AL MATRIMONIO

E’ possibile avere esibizioni di musica dal vivo, ma i balli saranno vietati ammesso che non sia possibile rispettare le distanze di un metro.

musica al ricevimento di nozze
foto: Austin Neill


WEDDING TIPS AND TRICKS

Lette le precedenti linee guida per il ricevimento di matrimonio, è bene ricordarsi alcune cose: le location devono conservare i dati di chi hanno ospitato per 14 giorni, dovrai pertanto fornire loro una lista completa di nomi e recapiti di invitati e fornitori.

E’ meglio evitare il tradizionale guestbook dove tutti usano le stesse penne e magari si leccano le dita per girare le pagine dell’album. In alternativa potresti optare per un videobooth. E’ simile al photobooth, la cabina che ti sputa fuori la foto, ma al suo posto dà alle persone la possibilità di registrare brevi video. Un modo originale di poterti godere gli auguri dei tuoi invitati.

I menù di nozze dovranno essere personali oppure scritti ad esempio su una lavagna. Bisogna evitare qualsiasi supporto (es un unico menù per ogni tavolo) che possa essere toccato da più di un invitato. Un’alternativa è pubblicare il menù sul proprio sito di nozze oppure mandare un messaggio collettivo a ogni cellulare quando ci si siede a tavola. Oppure noi possiamo farlo per te visto che avrai ben altro a cui pensare e da fare quel giorno, come darti una rinfrescata e fare un trionfale ingresso nel luogo del ricevimento.

Se lo desideri, puoi scaricare qui il testo integrale dell’ordinanza sulle linee guida per la riapertura delle attività economiche (fra cui cerimonie e ricevimenti), approvato dalla conferenza delle regioni.

menù di nozze cartaceo


Nel prossimo articolo approfondirò le linee guida per il ricevimento di nozze specifiche per ogni regione. Per non perderti nessuna novità del blog basta inviarmi una mail a info@matrimonio5sensi.com. Scrivi nel testo “Richiedo di essere informata quando il blog di Matrimonio 5 sensi verrà aggiornato” e sarà mia cura farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *