10 punti per scegliere il fornitore giusto per il tuo matrimonio

Pin It

L'organizzazione di un matrimonio (un'organizzazione fatta bene intendo), è alquanto complicata, lo è per i professionisti figurati per una futura sposa alle prime armi. La complessità non sta solo nel legare due momenti distinti e di lunga durata quali il rito e il ricevimento, ma anche nel sopportare la pressione emotiva e famigliare dei preparativi. In aggiunta a ciò bisogna tenere conto dell'esposizione a cui voi sposi siete sottoposti e la necessità di riuscire a conciliare esigenze e aspettative di tutte le parti in causa: famigliari, amici, colleghi e fornitori compresi.

Organizzare un matrimonio non è una cosa semplice e va ben al di là della mera ricerca di fornitori ma sicuramente questo è uno dei passaggi principali che può determinare il successo o il fallimento del tuo matrimonio. Ecco perchè, dopo avere letto come mai non tutti i fornitori vanno bene per le tue nozze, devi sapere come districarti nella scelta dei professionisti più in linea con le tue esigenze e la tua personalità.

 

wedding checklist

fonte: michael1959

A seconda del tipo di matrimonio scelto ti serviranno dai 4 ai 10 fornitori per i servizi principali, seguire la nostra checklist punto per punto ti permetterà non solo di fare la scelta migliore, ma anche di costruire un rapporto di valore con i tuoi professionisti.

1. ISPIRATI E FAI PACE CON LE TUE IDEE

La proposta è arrivata e ora sei già equipaggiata di tanta euforia per partire a organizzare il tuo matrimonio. Prima di partire in quarta a chiedere preventivi a destra e a manca, è bene però che tu ti chiarisca un po' le idee su che tipo di matrimonio vuoi. Instagram e Pinterest sono inesauribili fonti di ispirazioni, ma per la tua sanità mentale (e quella di chi ti sta vicino) è bene che limiti le tue ricerche a ciò che effettivamente è fattibile per te. Ad esempio un matrimonio fra antiche rovine sommerse può essere suggestivo, ma se il tuo futuro marito è idrofobo non credo che apprezzerà la tua idea. Confrontati con lui e chiarisci alcuni punti importanti:

  • Vuoi una cerimonia religiosa, civile, all'estero o simbolica? Sarà un'unione civile?
  • Quanti invitati avrai grosso modo?
  • Che budget hai?
  • Quali sono i 3 servizi più importanti per te? (location, abito, intrattenimento....)
  • Quando vuoi sposarti? (la data precisa dovranno confermartela chiesa o comune)
  • Vuoi un matrimonio tradizionale o originale?

Facendo così quando i fornitori riceveranno la tua mail con queste informazioni, potranno ipotizzarti un preventivo più simile possibile alla realtà. C'è molta differenza fra dover preparare da mangiare per 20 persone o per 150, così come dover fare l'allestimento in una chiesetta piccolina o in una cattedrale.

2. DATTI UN BUDGET

La maggior parte degli sposi tende a partire con i preparativi senza avere la minima idea di quanto può o vuole spendere. Questo provoca non pochi problemi sia alla vostra comunicazione (come spiego nel mio ebook), sia alla gestione dei fornitori. La gestione del budget senza rinunciare alla qualità, è uno dei compiti della wedding planner, ma puoi farlo anche tu seguendo il file che trovi qui sotto:

Scarica "Come gestire il budget del matrimonio"

Ti consiglio di cominciare a compilarlo dando priorità alle voci che per te sono più importanti, passando poi a ciò che è trattabile e finendo con ciò che è solo uno sfizio.
Più una voce è irrinunciabile per te, più sarai disposta a spendere per avere un servizio di alto valore. In particolar modo per le prime voci quindi, dovrai fare una ricerca molto oculata per selezionare una rosa di possibili fornitori da contattare.

L' importante è che tu sia onesta con te stessa, sulle tue possibilità, esigenze e sul valore che vuoi dare alla professionalità dei fornitori a cui ti affiderai.

In "Lezioni di cioccolato" c'è una frase molto azzeccata anche se lì l'ambito era edile, calza per qualsiasi settore.

Cliente, guardando i materiali che verranno usati per il suo casale che vuole ristrutturare completamente con solo 300 mila euro e con finiture di pregio - Mi piglia per fesso? Questa è roba dozzinale che c'è in ogni catalogo -
Geometra - No, nei cataloghi tutto questo non lo trova e sa perché? Perché sono scarti, roba da buttare come ha chiesto lei -
Cliente - Io? Ma quando mai ho chiesto scarti? -
Geometra - Se lei vuole spendere 300 anziché 500, lei chiede scarti, operai in nero e crepe fra vent'anni. Vuole un casale sicuro, antisismico, non inquinante e con i pannelli solari così aiuta l'ambiente? Costa 600 mila euro, le va bene?
Cliente - Ma va, lei non sa fare il suo mestiere, lo ammetta -
Geometra - Ugolini, la qualità a basso costo non si fa, se la vuole paga buoni materiali e cantieri in regola. Io personalmente sono stufo di fare il bandito per clienti come lei -

3. FAI UNA PRIMA SCREMATURA

Una volta chiarito cosa vuoi e a quanto, puoi passare a cercare i fornitori e farne una prima scrematura. Tieni massimo 10 possibili contatti per fornitore in modo che, se per vari motivi, le tue prime scelte non andranno in porto, avrai già pronte delle riserve senza rimetterti a cercare da capo. Non basarti solo sui primi risultati che google ti dà, ma guarda i siti dei fornitori, informati sul loro modo di lavorare, guarda le recensioni ai loro servizi. Della mia stessa opinione è la collega Valeria di Petite Coco: "Scegliere un fornitore significa non solo prendersi un impegno a livello economico, ma anche affidargli una parte del tuo giorno più importante." Sceglili quindi con cura.

4. CHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI O UN PREVENTIVO

E' il momento di richiedere maggiori informazioni sui servizi offerti e un'idea del costo. E' anche importante però fare una buona impressione per gettare le basi di un buon rapporto di lavoro. Le persone che vai a contattare sono professionisti, come te lavoriamo e detestiamo dal più profondo del cuore i perditempo. Quindi sii intelligente e non mandare un generico "Salve, vorrei info". Non hai idea di quante richieste mi arrivino così, senza una data, un luogo, una specifica che sia una. Vorrei urlargli "Info? Info su COSA??? Ho diversi servizi, tutti personalizzabili, devo mandarti un'enciclopedia di possibilità???". Se sei una persona seria quindi scrivi chiaramente cosa vuoi e come lo vuoi per il tuo matrimonio e poi ascolta le proposte di chi in questo campo ci lavora, anche da molto tempo. Ricordati, maggiori informazioni ci darai e maggiore sarà la precisione della nostra risposta.

La trappola: sarai tentata di scegliere il preventivo col costo più basso, ma tu sii furba e non cascarci. Verifica a parità di prezzo cosa ti dà un fornitore piuttosto che l'altro. La possibilità di personalizzare il tuo evento come vuoi, avere delle nozze che rimarranno nella mente dei tuoi ospiti come coinvolgenti ed emozionanti, magari avere un matrimonio che stimoli tutti e cinque i sensi, sono tutti plus che si pagano, ma che fanno la differenza da un matrimonio fotocopiato migliaia di volte.

5. IL PRIMO APPUNTAMENTO

Fra coloro che sono già occupati per quel periodo, risposte mancate o inadatte quella lista di 10 contatti per ogni fornitore del tuo matrimonio si sarà già ridotta. Adesso è il momento del primo appuntamento. Non avere timore di sembrare sciocca, fai tante domande, meglio togliersi subito i dubbi. Ascolta le risposte e scegli il fornitore con cui ti senti più in sintonia, sopratutto se si tratta della wedding planner. Come dice la mia collega Claudia Carbonara di Alchimie Eventi "quando si lavora ad un progetto che piace, per il giusto prezzo, con una coppia simpatica e una sintonia generale all’interno del team si lavora meglio, si è più felici, i risultati sono migliori. È una win-win-win situation, sono tutti contenti, sposi, professionisti e wedding planner".

I preparativi per il matrimonio metteranno a dura prova i tuoi nervi e il gran giorno sarai tesa e strapazzata dai parenti, hai bisogno di accerchiarti di professionisti in gamba che lavorino come una squadra e che ti facciano sentire tranquilla e a tuo agio. Il mio mini corso di gestione dello stress nella coppia serve proprio ad arrivare più tranquilla all'altare.

6. LA SCELTA DEFINITIVA

Dire di sì immediatamente al primo fornitore può essere una scelta che rimpiangerai, ma anche tenere a lungo sulla corda più di un professionista per lo stesso servizio è sbagliato. Analizza le varie offerte, rifletti attentamente e poi prenota il servizio. Per correttezza, avvisa i fornitori che hai incontrato, o con cui c'è stato un certo tipo di scambio di mail/telefonate, che hai optato per un'altra persona. E' un gesto rispettoso non solo nei confronti di chi lavora, ma anche delle altre coppie che magari sono interessate alla tua stessa data. Non servono mail lunghissime di spiegazioni, basta un breve messaggio di avviso. Sarà comunque apprezzato e ti farà ricordare positivamente nel caso, per qualsiasi motivo, dovessi tornare sui tuoi passi. Io ad esempio ho dovuto cambiare tre fotografi prima del giorno delle mie nozze, non si sa mai nella vita!

7. APPROFONDISCI LA CONOSCENZA

Hai scelto il tuo professionista del matrimonio seguendo l'istinto, ma per capire se siete davvero fatti l'uno per l'altro devi approfondire la conoscenza e basarti anche su dati più oggettivi quali la sua capacità di ascoltare e capire le tue richieste, la disponibilità, le capacità di mediazione e di problem solving.

8. CHIARISCI I DUBBI

Capita spesso che le spose scelgono un servizio, ma poi non parlano quasi più e non incontrano il fornitore fino al giorno delle nozze. Ritengo che questo sia un rapporto molto freddo, probabilmente la cassa automatica del supermercato è più umana. Ti invito invece, così come faccio con i miei sposi, a coltivare la relazione con i tuoi fornitori, fai domande, rispondi con precisione alle loro, chiarisci tutti i dubbi. Confrontatevi sempre e comunque, così da avere una visione comune ed entrambi saprete dove state andando.

Sono i tuoi alleati in questa guerra che si chiama matrimonio, un buon rapporto con loro li aiuterà e li stimolerà a fare il proprio meglio e ne gioveranno i tuoi invitati che saranno ancora più coccolati. Un altro tassello verso un matrimonio coinvolgente e memorabile.

9. DEFINIRE GLI ACCORDI

Affidarsi solo alla speranza che tutto vada bene e che tutto sia chiaro, è un errore da principiante, anche tu lo sei in questo settore, ma se stai leggendo questo articolo già sei un passetto più avanti degli altri. Definisci per scritto tutti gli accordi, firma un contratto con ogni fornitore del tuo matrimonio. Per la massima chiarezza e trasparenza definite bene tutti i termini del contratto:

  • specificate cosa è incluso e cosa invece è un extra;
  • in che misura ed entro quando si possono apportare delle modifiche al servizio richiesto; 
  • cosa succede in caso di inadempienza o di recesso di una delle due parti;
  • le assicurazioni; 
  • i termini di pagamento e la fatturazione.

firma contratto termini

fonte: sheknows.com

10. L'ALLEANZA PERFETTA

Complimenti, hai spuntato tutte le voci della checklist e sei arrivata all'ultimo punto, questo significa che puoi tirare un respiro di sollievo e farti coccolare prima del fatidico giorno, magari con un regalo di coppia.

Non hai tempo o non ti senti sicura a selezionare da sola i fornitori più adatti alle tue esigenze e alla tua personalità? Contattami e ne parleremo assieme.

1 1 1 1 1 Rating 5.00

Aggiungi commento

I contenuti di questo blog sono di carattere divulgativo. Questo blog nasce per diffondere e commentare le informazioni relative all'attività di organizzazione di matrimoni ed eventi che Matrimonio 5 sensi realizza per voi. Frasi esclusivamente denigratorie e volgari sono contrarie allo spirito per il quale è nato. Si consiglia di scrivere, a chi commenta, il proprio nome o almeno uno pseudonimo.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi commenti

  • Carta e tatto, le nuove frontiere delle partecipazioni di matrimonio

    27.03.2018 13:42
    Ne sono contenta. Sul tuo sito Carta in Dispensa hai una bella varietà di carte.

    Leggi tutto...

     
  • Carta e tatto, le nuove frontiere delle partecipazioni di matrimonio

    27.03.2018 13:39
    Sono pienamente d'accordo!

    Leggi tutto...

Dicono di Noi

  • # DAVIDE ALLARA : Chiara è stata semplicemente fantastica in tutto! Ci ha accompagnati e guidati passo per passo in questa nostra avventura chiamata matrimonio. Tanti sono i dettagli ed i particolari di cui occuparsi che lei saputo più che egregiamente gestire e portare a termine. Inoltre vogliamo ringraziarla anche per l'ottimo supporto "morale" nei nostri momenti di difficoltà e sconforto (credeteci: nell'organizzare un matrimonio ce ne incontrerete parecchi!). Non saremmo mai riusciti a rendere così speciale quel giorno senza di lei. Per questo la raccomandiamo caldamente a tutti gli sposti che hanno bisogno di aiuto ed anche a quelli che pensano di non averne bisogno!

  • # GIULIA & LARRY : Nozze 1/9/2015: "Una bella scoperta che ha reso più divertente il nostro matrimonio. Inoltre il guest book composto con le foto stampate dal photobooth ci hanno permesso di avere un ulteriore bel ricordo del nostro big day. Il team si è dimostrato gentile, professionale e disponibile!

  • # MIRIAM FALCONE : Simpaticissima e molto professionale. Ci siamo trovati molto bene con Chiara. Grazie ancora di tutto.

  • # CHIARA COISSON : Consiglio a tutti, ma mi rivolgo in particolar modo alle spose, di affidarsi alle mani capaci e professionali di Chiara. Grazie a lei ho potuto avere esattamente l'abito dei miei sogni, ha capito il mio stile particolare che mai avrei potuto trovare in un atelier, consigliandomi un lavoro sartoriale e ho conosciuto una meravigliosa sarta che ha realizzato il mio sogno. Che dire poi del suo pronto apporto nel cercare, in emergenza, un catering in sostituzione? Impagabile! Sempre tramite Chiara abbiamo avuto un'ottima fotografa ed un'ottima pettinatrice/truccatrice. Insomma, questo per far capire quanto sia stata fondamentale ed indispensabile la sua presenza, umanamente e lavorativamente. Durante l'organizzazione ho avuto problemi di salute e chiara è stata molto sensibile nel capire sia quando il fattore salute prevaleva su tutto, sia quando sollecitarci per il proseguo del programma. Racconto queste cose per tutte quelle persone che cercano una persona efficiente ma anche molto discreta ed umana.

  • # MASSIMILIANO & ALESSANDRA : MASSIMILIANO: "Disponibilità e supporto sono state le principali qualità nell'organizzare un matrimonio molto particolare, direi da sogno. Infatti io e mia moglie volevamo sposarci in spiaggia a Barcellona, pur abitando in Italia. Ci sembrava molto complicato e difficile da raggiungere... e invece tutto è stato perfetto! Consigliatissimo!" ALESSANDRA: "Tutte vorremmo un matrimonio da favola! Emozioni e Strani Eventi ci ha aiutato a renderlo realtà..."

  • # CARLALBERTO : Mi chiamo Carlalberto e mi sono affidato a "Matrimonio 5 sensi" nel febbraio del 2104 per organizzare la proposta di matrimonio di pochi mesi dopo.Chiara e il suo staff sono stati perfetti in tutto rendendo quel giorno indimenticabile. La loro elasticità e la loro capacità di assecondare le mie esigenze o i miei desideri sono state totali. Il tutto condito da una dose di originalità , cura dei dettagli e un mare di idee.Consigliatissimi se volete qualcosa fatto su misura per voi!

  • # SARAH VITALE : La raccomandazione è d'obbligo e il passaparola con gli amici pure! "Matrimonio 5 sensi" è stata per noi una ventata di freschezza e vitalità, un uragano di allegria ed originalità, che non ha soltanto aiutato le amiche della sposa nella consulenza dell'addio al nubilato, ma ci ha fornito il corner Photobooth, l'angolo degli scatti fotografici divertenti davanti a cui tutti i parenti (anche i più seri ed impostati) alla fine capitolano! Il noleggio del Photobooth ha previsto non solo la possibilità di un doppio sfondo da utilizzare per gli scatti divertenti, ma anche (e soprattutto) un baule pieno di parrucche, travestimeti, occhialoni, boa e piume! Il set fotografico per grandi e piccini in cui abbiamo fatto scattare fotografie e selfie a tutti gli amici e parenti che hanno accolto l'idea con grande entusiasmo. Chiara, la proprietaria dell'agenzia, è un vulcano di idee e di spunti originali...la consigliamo ad occhi chiusi!

  • # FRANCESCA SCACCABAROZZI : Chiara è molto professionale e sempre disponibile. La sua gentilezza e tranquillità metterebbero a proprio agio qualsiasi sposa. Io ho utilizzato il servizio del pulmino photoboot e i miei ospiti erano tutti elettrizzati. Lo consiglio vivamente se volete fare la differenza nel vostro matrimonio.

  • # DUNCAN : Consigliamo di rivolgersi a Chiara per il proprio matrimonio o per qualsiasi evento. Si è presa carico del nostro, e non era facile, come un'amica esperta e ha fatto del nostro matrimonio un evento unico. Competenza, professionalità, creatività nel rispetto attento e sensibile delle esigenze e dei gusti degli sposi che riesce ad interpretare. Una guida preziosa, mai opprimente o invasiva che a noi ha tolto lo stress dei preparativi ed ha lasciato solo il piacere dell'attesa, della scelta e dell'evento. Peraltro tutti i nostri invitati a distanza di mesi postano ancora foto e commenti estremamente lusinghieri sul nostro matrimonio!

Member Access