Pagina iniziale

Chi sono

Invitati al matrimonio annoiati? La Sensorial Designer ti può aiutare

Io sono Chiara, sensorial designer di ``Matrimonio 5 sensi``, la prima agenzia italiana di organizzazione matrimoni specializzata in nozze multisensoriali. Organizzo matrimoni, ma non chiamatemi wedding planner. La nostra specializzazione è creare progetti che stimolano i 5 sensi e rendono uniche le tue nozze. Sono fermamente convinta che il giorno speciale delle nozze debba essere esattamente come lo desiderano gli sposi. Ma non solo! Deve essere un' ESPERIENZA, una giornata vissuta a pieno, deve stupire e coinvolgere gli invitati senza farli annoiare.

Questo è l’unico modo per lasciare dei RICORDI INDELEBILI, proprio grazie alla sollecitazione dei 5 SENSI. Questa idea mi è venuta perché ad ogni matrimonio in cui ero invitata tornavo a casa con una sensazione di “non completezza”. Era come aver vissuto un evento con grande aspettativa ma poi scoprivo che era come tanti altri. Un copia e incolla continuo che mi aveva portato a trattare ogni nuovo invito come una “convocazione” ad una giornata stressante e faticosa.

Questa sensazione è stata la molla che mi ha fatto dire basta e con la quale ho deciso che dovevo creare qualcosa che finora non esisteva, qualcosa di nuovo. Il mondo attorno a noi cambia ogni giorno eppure il settore dei matrimoni sembra fossilizzato ai tempi della mia bisnonna tanto da essere quasi anacronistico. Per permettere a tutti i futuri sposi che lo desiderano di avere un matrimonio moderno e innovativo, ho analizzato le nuove tendenze e creato “Matrimonio 5 sensi”. Un modo nuovo e in continua evoluzione di concepire il giorno delle nozze per renderle davvero un’esperienza memorabile e coinvolgente.

Un'indagine condotta dalla London & Partners e CWT Meetings & Events su più di 600 organizzatori di eventi, rivela che il 78% di essi, crede che eventi multisensoriali lascino esperienze più memorabili e più creative per i partecipanti.

Nonostante i risultati indichino chiaramente come le esperienze multi-sensoriali siano la strada del futuro per gli eventi, hanno però anche evidenziato l’incapacità della maggior parte dei fornitori di adeguarsi alle nuove richieste di mercato. Problema che invece non tocca “Matrimonio 5 sensi” che si presenta sul mercato italiano in prima linea con le proposte più innovative.

Molti mi definiscono contro la tradizione, ma fu Warren Ellis a definire la tradizione come - una di quelle parole che i conservatori usano come scorciatoia per pensare -.

Le mie coppie di sposi non sono pecore di un sistema che ha già deciso tutto per loro, illudendole che possono sposarsi SOLO SE scelgono QUEI fornitori, QUEI servizi, QUEI colori. Con le persone che si rivolgono a me neanche parliamo di stile nei primi appuntamenti perché con “Matrimonio 5 sensi” la parola d’ordine è COINVOLGIMENTO.

Un coinvolgimento prima di tutto sensoriale, un’amplificazione dell’esperienza emozionale del matrimonio che non fa degli invitati meri spettatori, ma partecipanti attivi.

CONTATTACI